Amflora?no, Forse. Amflora? si

Voci di corridoio anticipano l’autorizzazione, da parte della Commissione Europea, della coltivazione della patata transgenica Amflora della multinazionale tedesca Basf.

La patata transgenica è stata modificata perché possa produrre esclusivamente una forma di amido per uso industriale:l’amilopectina. Sarà la prima coltivazione transgenica ad essere autorizzata in Europa. La multinazionale ha annunciato che la coltivazione potrebbe iniziare nel 2008, giiusto in tempo per l’anno internazionale della patata.

Fonte: Foodnavigator.com


One Comment on “Amflora?no, Forse. Amflora? si”

  1. [...] da destinare all’alimentazione umana e animale. Abbiamo bisogno della patata transgenica Amflora brevettata dalla BASF per produrre solo amilopectina da destinare [...]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 921 follower