Cosa c'è nel piatto?

L’obiettivo è quello di convincere i bambini a non mangiare hamburger e hot dogs, perché contengono materie prime di scarsa qualità e sottoprodotti di lavorazione… Ossa?, adiposità? cartilagine? lo afferma la British Heart Foundation che ha lanciato in Inghilterra una campagna rivolta ai piu’giovani. Poster a grandezza umana verranno appesi in punti diversi in scuole, asili nido, parchi di divertimento.
“Non tutti gli hamburger sono buoni. Cosa c’e’ nel tuo piatto”? questo è lo slogan.
Curiosi di vedere i posters?

Eccoli:
header_burger_uncensored.jpg

header_chicken_uncensored.jpg

Grazie a Pattinando per la notizia.


7 commenti on “Cosa c'è nel piatto?”

  1. Grissino ha detto:

    Consiglio il film Super Size Me… ma forse lo hai già visto.
    Ciao!

  2. gianna ferretti ha detto:

    Imperdonabile,non l’ho visto!devo rimediare al piu’ presto!

  3. Carlo Zaccaria ha detto:

    L’iniziativa è decisamente apprezzabile. I posters fanno venire il nodo allo stomaco, ma sono rappresentativi della realtà. Sono proprio le frattaglie a rendere la polpetta morbida e saporita.

  4. Grissino ha detto:

    Sull’ultima frase ho qualche dubbio. Io propenso per la qualità della carne ^_^

  5. gianna ferretti ha detto:

    questo argomento merita di essere approfondito perchè l’uso delle frattaglie in cucina non è nuovo, anzi al contrario un tempo non poi così lontano era piuttosto diffuso.
    Non si dice forse che “del maiale non si butta via niente”?

    altro aspetto invece è il messaggio fuorviante di certe etichettature quando si legge hamburger e il consumatore pensa che ci sia un certo tipo di carne e al contrario ci sono parti meno costose o scarti o addirittura sottoprodotti di lavorazione.

    cosa ne pensate?

  6. Carlo Zaccaria ha detto:

    Credo proprio che non solo del maiale non buttano via niente.
    Tutta l’immagine e la pubblicità dei ben noti fast food è incentrata nel dare l’impressione che le loro polpette siano prodotte con la carne migliore. La realtà invece è che in hamburger e hot dog ci finisce dentro di tutto, comprese frattaglie e sottoprodotti.
    Mi sembra un sistema poco corretto.

  7. […] su temi legati all’alimentazione, stile di vita e salute. Due anni proposero questi poster per far comprendere cosa finiva in alcuni prodotti dei fast food, poi è arrivata la campagna per […]


Rispondi a Grissino Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...