Bollicine top secret

Investigatori federali, spionaggio industriale, legali allertati, formule segrete e arresti. Non è finzione, né la trama di un thriller, ma una vicenda reale legata ancora una volta alla competizione tra i due colossi delle bibite in lattina: Coca-cola e Pepsi. Tre persone, tra cui una dipendente della Coca-Cola, sono state infatti arrestate nell’ambito di un’indagine su un presunto caso di spionaggio industriale. Secondo l’accusa, gli arrestati avrebbero rubato informazioni top secret su un nuovo prodotto e cercato di venderle alla rivale Pepsi. Cosa ci sarà dentro di tanto misterioso?

Fonte:Repubblica.it

Annunci

2 commenti on “Bollicine top secret”

  1. davide ha detto:

    mi diverto e fantastico una risposta che mi ha sempre solleticato il pensiero.

    Titolo del dossier segreto: La fidelizzazione del consumatore mediante il dosaggio ottimale di alcaloidi e nicotin derivati da essudati vegetali della pianta di Cola.

    Svolgimento: […]Così come la nicotina ed alcuni alcaloidi, vi sono in natura centinaia di sostanze che creano dipendenza. Lo scopo della ricerca consiste nel valutare gli effetti sinergici in condizioni di microdosaggio […]

    Conclusioni: Evidenze sperimentali dimostrano quanto possa essere efficace la ripetizione del comportamento di assunzione del prodott nei soggetti osservati in seguito alla somministrazione contemporanea dei composti a, b, c, contenuti negli ingredienti x, y, z.

    Beh che dite? quanto è inverosimile la ricerca spinta all’inverosimile?

    ps2: se fossi io la Pepsi pagherei milioni già solo per sapere la pressione esatta di anidride carbonica…vabbè ma queste sono fissazioni…

  2. Mary ha detto:

    Ti leggo con una certa regolarità!
    Grazie, Gianna, per quello che scopri e ci dici…
    Vorrei tanto un bel documento formato pdf da poter consultare facilmente sempre (e aggiornabile) con tutti gli alimenti SI’ e quelli NO! Un bel vademecum con tutte le magagne, ma anche le cose positive, che si scoprono sui cibi, le bevande, i luoghi preposti all’alimentazione,ecc.
    Ciao!
    🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...