Interrogativi

Mi è capitato diverse volte di trovare la stessa notizia che rimbalza da un sito all’altro senza che nessuno cambi una virgola ed eccone un nuovo esempio. Solo che in quest’ultimo caso c’è dell’altro. Leggete questo articolo pubblicato il 10/3/2007 sul sito Newsfood.com, rigurda il "ruolo protetivo della pizza" e ora questo, pubblicato su Newton (settembre 2003). Stesso argomento, le stesse percentuali e identici risultati ma a quasi tre anni di distanza. Come è possibile che la stessa notizia venga riproposta dopo così tanto tempo?

Annunci

One Comment on “Interrogativi”

  1. cdavide ha detto:

    è così raro che un giornalista cazzeggi e poi ricopi un risultato? sono giornalisti, non scienziati! (ah se fosse vero che i ricercatori non fanno così!!!)

    notizia: in questi giorni è morto il fondatore della Ernest&Julio Gallo, California. Per la cronaca, anni indietro aveva fatto causa al consorzio Chianti Gallo Nero, in quanto il marchio Gallo era già stato depositato dalla sua azienda californiana nel mondo. E aveva vinto!
    è come se dicessero che il Parmigiano reggiano deve cambiare nome in quanto…marchio troppo simile all’internazionalissimo e conosciutissimo Parmesan…

    vabbè, domani sarò a piacenza ad un convegno per operatori del settore enologico. vi è una tecnica spettroscopica molto interessante che voglio approfondire – ed applicare – nella ricerca microbiologica. Vedrò lo stato dell’avanzamento della metodica, poi se c’è qualcosa di interessante ti racconto!

    buona serata

    Davide


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...