Collezionare etichette alimentari

Tempo di riordinare le etichette e scatole messe da parte per futuri scatti e posts.Tutto materiale utile per riflettere sugli ingredienti, su come cambiano alla luce di nuovi regolamenti, in particolare quelli che riguardano i coloranti, per ragionare sul packaging e sui messaggi della pubblicità. In questi anni ho messo da parte centinaia di etichette di prodotti diversi. Materiale indispensabile anche per confrontare gli ingredienti dei prodotti appartenenti alla stessa categoria commerciale.

Non raggiungerò mai il numero di etichette di crips messe insieme dalla signora della foto. Hannah Conduct ha impiegato trent’anni per la sua collezione spinta da curiosità, sono circa 9.000 le confezioni di chips che ha accumulato.

Passione condivisa da altri. Passione che si può rivelare un investimento? sembra di sì, infatti leggete qui. La collezione di Dave Valentine -immortalato tra le sue buste di chips- poichè include confezioni datate e risalenti a venti o piu’ anni fa con etichette uscite dal mercato, può valere piu’ di 10.000 $.

Dave valentin, collezionista di confezioni ed etichette di chips

Fonti

Chips e crisps. Quanto può valere una collezione dietichette.

Crisp packet fan boasts 9000 empty bags in her collection

Potato chip bag collection

Old-chip-bags-valued-at-16000

Man’s collection of empty crisps packets worth a small fortune

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...