Cheeseburger e salute

Dopo la tentata rivalutazione nutrizionale degli hot-dogs per la presenza dei nitriti come conservanti, è la volta dei cheeseburgers. Cheeseburgers are good for the gut si legge sulle pagine delle news di Food navigator. Ma come? in leggera controtendenza, come direbbe qualcuno. Non sono ricchi di grassi saturi? poveri di fibre? ipercalorici? Dalla rivista The Journal of Experimental Medicine, i ricercatori Misha Luyer e Wim Buurman affermano che gli alimenti ricchi di grassi possono esercitare un ruolo protettivo contro i processi infiammatori dell’intestino. Questo effetto sarebbe mediato dall’ormone colecistochinina (CCK) che esercita un ruolo regolatore della motilità intestinale oltre che comportarsi come segnale di sazietà. L’effetto descritto dai ricercatori è stato osservato in un modello animale di ratti alimentati con una dieta ricchi di grassi.. Vado a leggere meglio..Se nel frattempo vi interessa la storia degli hamburgers e dei cheeseburgers, eccole in sintesi qui e qui.

Nell’immagine "Un sandwich shop"  con Louis Lassen a cui si deve l’invenzione dell’hamburger nel 1895. 


2 commenti on “Cheeseburger e salute”

  1. Roberto Blarasin ha detto:

    Interessate, Gianna! Quando avrai scritto il resto metterò il link al post su Interiormente.

  2. michele ha detto:

    Come dire che il panino al formaggio ti fa bello il budello…letterale letterale 😉


Rispondi a michele Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...