Cosa fanno 2 mele + 16 g di pesca? fanno N.A.

La collocazione è strategica, accanto alla bilancia dove si pesano frutta e ortaggi freschi. Sono le bustine di N.A. -nature addicts. “L’essenza della frutta in tasca”come si definiscono e anche la comunicazione dell’azienda punta alla naturalità e al richiamo della natura. Dirigetevi sul sito internet e vi accoglierà un tenero cinguettio ..
N.A. nature addicts. Di cosa si tratta? esiste in diverse varianti, Con Lampone, o Fragola, con Pesca o Ribes nero

Hanno tutte un denominatore comune: il succo di mela concentrato (50%). Altri ingredienti sono purea di mela concentrata, pectina, e aromi naturali. Nella varietà con ribes nero troviamo anche purea di ribes neri concentrata (5%), succo di bacche di sambuco concentrato e fibre della frutta.
Nella varietà “con pesca” troviamo purea di pesche concentrata (7%) e ugualmente fibre della frutta. Il tutto concentrato in gomme dolcissime, e infatti gli zuccheri semplici contenuti sono 79 grammi su 100 grammi, nella confezione da 30g ce ne sono 24g,

Come si arriva a 30g di Nature addicts? sulla confezione leggo che per i dadini di frutta con ribes neri sono serviti 2 mele + 7g di ribes neri. La varietà con pesche si ottiene da 2 mele + 16 g di pesca.

In conclusione, il 90-97% dei dadini è quindi mela o meglio prodotto derivato dalla lavorazione della mela (succo di mela concentrato+purea di mela) forse sarebbe piu’ giusto chiamarle dadini di mela con un po’ di ribes o pesca.

Il costo è di circa 60 euro al chilo, non male.

Mi sembra inoltre davvero inappropriato il confronto con la frutta fresca, conoscete forse un frutto che ha 79 g di zucchero su 100 g?

Fonti

nuovi-frutta-snack-dalla-kellogs-e-na

Na-nature addicts

Annunci

8 commenti on “Cosa fanno 2 mele + 16 g di pesca? fanno N.A.”

  1. Grissino ha detto:

    Beh, per essere una simil-caramella mi sembra molto sana
    😛
    pensa a Mars & Co…

  2. Lorenzo ha detto:

    Aggiungiamoci (le ho provate) che il sapore è totalmente fasullo, iper-realistico, assolutamente troppo “intenso” per essere dovuto alla purea concentrata. Il gioco, come sempre, lo fanno i famosi “aromi naturali”…

  3. Marco ha detto:

    Come si dice dalle mie parti… un altro troiaio da lasciare sullo scaffale del supermercato! Due mele biologiche e una pesca (da mangiarsi fresche ognuna nella propria stagione) sono troppo banali?
    Ho visto la puntata di Report di ieri sera… invenzioni come queste caramelle dimostrano che siamo veramente schiavi del PIL…

  4. Marco ha detto:

    Ripartendo da quanto scritto da Gianna ho fatto il classico conto della serva… Tenuto conto che, secondo quanto scritto da Gianna, il 90-97% degli ingredienti deriva dalle mele, si può perciò dire che siamo di fronte a dei dadini di mela che costano 60€ al kg…

    Io compro delle squisitissime mele biologiche certificate da un amico produttore di Empoli (quasi a km 0) e le pago 5€ per una busta di 3 kg… Sapete cosa vuol dire? Che con i 60€ che costa 1 kg di dadini di mela sottoforma di caramelle, io ci compro la bellezza di 36 kg di fresche mele biologiche… Traete da soli le conseguenze…

  5. […] scorsi su Trashfood, il sito della prof. Gianna Ferretti è apparso l’articolo  “Cosa fanno 2 mele + 16 g di pesca? fanno N.A.” del quale vi metto un […]

  6. MICHELE ha detto:

    Leggendo sul fattoalimentare dove ho trovato il link al tuo blog
    dice che n.a. non e’ commercializzato in Italia…
    nel nostro Bar all ospedale sono in vendita…….


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...