Il tubero Innate™ e l’acrilammide. Trova l’errore

Innata

Ho scritto dell’acrilamide parecchi anni fa…Non ricordate di cosa si tratta? quella molecola che si forma negli alimenti a seguito della reazione, in particolari condizioni, tra l’aminoacido asparagina e zuccheri riducenti. Bene, ora dopo questa semplicissima spiegazione trovate l’errore nelle righe dell’articolo “Patate fritte nocive: arriva Innata, ogm più salutare in cui si annuncia una varietà di patata che è stata chiamata Innate. Cosa ha di particolare Innata studiata dalla JR Simplot Company? Leggo tra le righe che nel “tubero in geni precursori della sostanza tossica sono disattivati”. trovato l’errore?

Innate ha anche un’altra peculiarità. Guardate come si presenta rispetto ad un tubero tradizionale dopo essere stata tagliata.

Innata

Fonte immagine


Dove sarò domani?

Domani sarò a Venturina Terme in occasione dell’evento “GREEN PREVENTION – I TEMPI DEL BENESSERE ALIMENTARE” e interverrò sul tema. “Filiere produttive e biodiversità: implicazioni nutrizionali“. Ecco il Programma, ci sono diverse cose interessanti da ascoltare. Se passate da quelle parti, ci si vede.


Etichettatura e informazione alimentare.Ruolo dei social media

Il 20 e 21 ottobre si svolgerà a Roma il Convegno nazionale della Società Italiana di Nutrizione Umana
Nell’ambito della sessione “Consumatore ed etichetta nutrizionale” mi è stato chiesto di intervenire sul tema: “Etichettatura e informazione alimentare.Ruolo dei social media“. Porterò la mia esperienza di blogger e alcuni esempi di siti web e social media che si occupano di etichettatura nutrizionale e alimentare.
Avete esempi nazionali e non solo da suggerire? grazie!


Professione gastro-photoreporter. Dove ho trovato il colorante E 120?

Sono passati cinque anni da questo articolo sul colorante rosso cocciniglia. Tempo di grigliate? Ma non dimenticate di leggere sempre le etichette alimentari. Cosa potreste trovare tra gli ingredienti? Ecco una immagine eloquente.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA


Cosa c’è dentro?

ripienocappelletti

Esaltatori di sapidità? ci sono. Coloranti e aromi? Anche. Conservanti, stabilizzanti, acidificanti, antiossidanti? pure. Non c’è che dire, si fa un bel ripasso sugli additivi di varie categorie leggendo i numerosi ingredienti di questo prodotto.


La carbossimetilcellulosa (cmc)

gelato cmc

Leggo su Il Fatto alimentare che nella produzione del gelato di Eataly Smeraldo a Milano,viene usata la cmc come ingrediente. Cos’è la carbossimetilcellulosa (cmc)? per chi fosse curioso di saperne di piu’ un mio post del 2012 ma sempre attuale:”La cellulosa nel piatto.”

Fonte


Arte e Scienza del gusto

Spero di riuscire ad andare a Milano per visitare la mostra “Gola – Arte e Scienza del gusto” . Inaugurata pochi giorni fa, la mostra alla Triennale resterà aperta fino al 12 marzo 2014. L’interesse è nato vedendo gli argomenti trattati. Tra le aree tematiche c’è quella dedicata a “I segreti dei cibi-spazzatura“. In questa sezione l’artista Martin Parr con l’opera fotografica Common Sense (2003-2010), porta alla luce il problema della grande diffusione in tutto il mondo del cibo-spazzatura. Attraverso dodici immagini ha catturato persone di diversa estrazione sociale e provenienza nell’atto di mangiarli. A me è tornato in mente il “bliss point” di cui avevo letto qui.Le altre aree sono focalizzate su: “I dilemmi dell’onnivoro“, “I sensi del gusto”, “Buono da pensare” e “La ricostruzione del gusto“.

Per saperne di piu’ sui contenuti e opere in mostra può essere utile uno sguardo al catalogo. Altre info su: Triennale.it


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 955 follower